mercoledì 23 luglio 2014

Yogurt fatto in casa senza yogurtiera

Yogurt fatto in casa senza yogurtiera

Ecco gli ingredienti: Lasciare il cartone di latte e lo yogurt fuori dal frigorifero per un paio d'ore in modo che entrambi raggiungano la stessa temperatura ambiente. Versare il latte in una pentola d'acciaio, aprire il vasetto di yogurt e...

Ingredienti per 4 persone

1 l di latte intero o parzialmente scremato, 1 vasetto di yogurt bianco intero

Preparazione "Yogurt fatto in casa senza yogurtiera"

Ecco gli ingredienti:

Lasciare il cartone di latte e lo yogurt fuori dal frigorifero per un paio d'ore in modo che entrambi raggiungano la stessa temperatura ambiente.
Versare il latte in una pentola d'acciaio, aprire il vasetto di yogurt e tenerlo nei pressi della pentola e accendere il fuoco.

Far arrivare il latte ad ebollizione, abbassare la fiamma e far sobbollire per 10 minuti.

Sul latte si formerà una pellicola, raccoglierla con un cucchiaio pulito ed asportarla.
Spegnere il fuoco e aspettare che il latte arrivi a circa 40°.
Ci vorrà circa mezz'ora, se non si ha a disposizione un termometro da cucina, con le mani accuratamente pulite mettere il mignolo nel latte per 3 secondi, se si avverte tepore ma non bruciore la temperatura è quella giusta.
Mettere 2 cucchiai di latte nello yogurt amalgamare bene e versare tutto nella pentola col latte, mescolare, e distribuire omogeneamente lo yogurt nel latte.
Versare subito il composto in barattoli puliti e asciutti.

Riporre subito i barattoli in una scatola di cartone o legno e coprirli con una copertina o un maglione di lana, chiudere la scatola e riporla in un luogo tiepido, buio e tranquillo per massimo 6 ore.
Dopo sei ore, lo yogurt è pronto. Metterlo subito in frigorifero, si conserva per una settimana e può essere la base di una preparazione di yogurt.
Con un pò di malto e pane integrale.

Ecco come si presenta lo yogurt, capovolgendo il vasetto lo yogurt non scende, è bello denso, rimestando col cucchiaino sarà cremoso.



Note:

La cremosità dello yogurt dipende molto dalla qualità del latte, cioè un latte ricco in proteine e grassi, e dal tempo che si lascia sobbollire, non meno di 10 minuti ma anche fino a 20.

Nessun commento:

Posta un commento